Share


Lo abbiamo sentito dire spesso, ma non è che siamo noi che scegliamo sempre la stessa tipologia di partner?

Non c’è luogo comune più diffuso del ‘gli uomini sono tutti uguali’ (e vale anche per ‘le donne sono tutte uguali’), ma quanto spesso lo sentiamo pronunciare… o lo pensiamo noi stesse? Eppure, per quanto ci siano indubbiamente delle caratteristiche comuni ai due sessi, non possiamo certo dire che sono tutti uguali. Avete mai pensato in un’altra prospettiva, ossia che siete voi a cercare sempre lo stesso tipo di uomo?

Come un abbonamento senza scadenza vi ritrovate in diverse relazioni ma con dinamiche simili, non c’è nulla da fare. C’è la donna che si mette sempre con chi la tradisce, quella che cerca solo uomini deboli e sottomessi, quella che vuole un maschio ‘forte’ e che si prende cura di lei. E’ una sindrome comune, trattasi del ‘me lo trovo sempre uguale’ più che del ‘dono tutti uguali’. Pensateci bene, scommettiamo che tutti i vostri ex avevano dei tratti in comune, e, toh guarda, soprattutto gli stessi difetti?

Ci sono donne che vivono delle storie dejà-vu, e purtroppo sono tutte relazioni che non funzionano, proprio perché basate sugli stessi meccanismi. Non si tratta di innamorarsi di uomini con lo stesso carattere, attenzione, ma con un tratto distintivo, un modo di essere comune che influisce nella storia. E ogni volta, dopo un periodo tutto rose e fiori, questo ‘difetto’ viene a galla, e ci si deprime perché ci si chiede ‘Ma me li cerco col lanternino?’. O magari non si tratta nemmeno di una caratteristica in particolare, ma semplicemente del fatto che, per un motivo o per l’altro, sono uomini impossibili: già fidanzati, che vivono oltreoceano, immaturi.

 

.. insomma il fil rouge che lega ogni relazione è l’impossibilità di mandarla avanti oltre il primo mese di vita. E la cosa più inquietante, è che siete proprio voi a cercarli, non capitano per caso!

Capire perché alcune donne, pur essendo astute, intelligenti, affascinanti, sicure di sé, sbagliano sempre nella scelta del partner è un’impresa difficile. Secondo alcuni psicologi la valutazione errata del possibile fidanzato dipende dalle convinzioni che si hanno rispetto all’amore e a sé stesse. Per esempio, ci sono ragazze che pensano (inconsciamente) di non meritare di meglio, e quindi in realtà non vanno in cerca dell’uomo ideale, ma di quello con cui la storia fallirà. Allo stesso modo c’è chi (per induzione familiare o comunque per colpa di situazioni sociali particolari) pensa che le storie d’amore prima o poi finiscono comunque, quindi tanto vale non impazzire a cercare l’anima gemella. E infine c’è anche chi lo fa perché in fondo non è preparata ad una relazione vera, e quindi sfugge cercandosi solo storielle ‘a tempo determinato’. Insomma ragazze, se soffrite di questa ‘sindrome da uomo impossibile’ pare dipenda proprio da voi stesse!

Per svincolarsi da questo anatema, la soluzione è lavorare su di sé. Innanzitutto bisogna convincersi che non è possibile che qualcuno sia ‘destinato’ a non trovare l’amore, non è una condanna che grava su di voi! In secondo luogo, fermatevi e riflettete sui vostri errori passati: in queste relazioni sbagliate sicuramente anche voi avete avuto delle mancanze, magari avete preteso troppo, avete dato certe cose per scontato.

Oppure semplicemente vi eravate fissate che lui era in un certo modo, ma era un abbaglio. Non è detto che lui sia ‘impossibile’, magari voi l’avete voluto vedere così, ma non lo è mai stato! Capita spesso che, nonostante l’uomo che si ha di fronte sia trasparente come l’acqua, alcune donne, a causa dell’infatuazione, ci vedono solo quello che vogliono, per poi aprire gli occhi tutto ad un tratto, e accusare lui di essere cambiato.

Considerate tutte le storie d’amore fallite: quali sono i punti di rottura? Quanti sono in comune? Quali sono stati i sintomi dell’imminente patatrac? Alla luce delle vostre considerazioni, che dovete fare solo quando sarete lucide e razionali, ossia quando l’infatuazione sarà svanita e non ci sarà nessun tipo di rancore, provate a immedesimarvi nei vostri ex. Cercate di capire qual è il comportamento che voi stesse ripetete, non che cosa sbagliavano i fidanzati del momento.

E inoltre considerate che, se cercate un tipo di uomo che credete faccia per voi, non lo troverete mai. L’anima gemella arriverà e sarà completamente diversa da come la immaginavate! Non esistono uomini perfetti, e spesso nemmeno ideali, esistono però sentimenti forti e relazioni che vanno avanti semplicemente perché entrambi sono ben predisposti a farle andare avanti.

Rating 3.00 out of 5
[?]
Share