Share

Guepiere, tanga, reggiseno a balconcino sublimano la tua sensualità. Noi ti sveliamo nuovi gesti di seduzione, per dargli le vertigini, sin da stasera.

Spesso non ci rendiamo conto della fortuna che abbiamo a vivere in quest’epoca!

Fino a poco tempo fa, lingerie faceva rima con costrizione e scomodità. E’ solo a partire dagli anni ’60 che il potere di accendere il desiderio, con pochi centimetri di stoffa sulla pelle, ci è stato dato.

Claude Pasquier, fondatore di Aubade, pioniere in questo campo, lancia nel ’58 la moda dei motivi e dei colori. Un grande grazie! Ecco perché abbiamo chiesto a Aurélie Couvret, responsabile della comunicazione della griffe, di svelarci i modi in cui la lingerie seduce.

La seduzione comincia da te

“Quando una donna indossa una completino intimo, lo fa per sentirsi bella” spiega Aurélie Couvret. Acquistare l’intimo: la lingerie la vedete solo tu e il tuo amato. Allora, è il momento di osare tutto, o quasi. Bustino o tanga, la missione sarà compiuta a una sola condizione: che ciò che indossi piaccia prima di tutto a te. Il messaggio che la biancheria intima trasmette sul tuo «io erotico» arriva solo se è adeguato al tuo rapporto con la seduzione.

In altre parole, potrai esprimere una sensualità folle scegliendo tra una vasta gamma di tulle e trasparenze, se si confà al tuo modo d’essere, altre donne magari opteranno per un approccio sofisticato, più femme fatale in giarrettiera. Mettici tutto il tempo che vuoi, quando provi dentro un camerino, e se hai bisogno, chiedi consigli. Una volta che sarai pazza dell’intimo scelto, bisognerà trovare la scusa per indossarlo. A tal proposito, “ci sono due tipi di donna” precisa Aurélie. “Quelle che comprano spesso e sono fedeli a delle marche; altre che acquistano per l’occasione e si innamorano a prima vista dall’indumento”. Sopra o sotto le coperte, lo scopo è riuscire a fargli drizzare il pelo.

Negli occhi degli uomini

Non puoi pensare di accendere la fantasia del tuo uomo da un momento all’altro, non si improvvisa. Bisogna contare su valori sicuri. “Pizzi, ricami, bustini, giarrettiere hanno come primo effetto la dilatazione delle sue pupille” afferma Aurélie. Segno che ti desidera. In quanto alla lingerie, i veri amatori sono più per i pezzi molto lavorati, reggiseni con nastrini in seta o plissettati. Sorprendente, no? Né tarzan, né conigli, o peggio ancora ragazzini surriscaldati, per quel che riguarda l’intimo, l’uomo si mostra delicato.
Piccola confidenza tra donne, perché la bestia si svegli e si mostri insaziabile, abbiamo trovato il suo tallone d’achille: il reggiseno molto scollato, che copre giusto la punta del seno. Così sexy!

Libera la bomba che è in te!

Non è così semplice, è vero. Fortunatamente, con qualche trucco e evitando passi falsi, Aurélie ti aiuterà a scegliere la sexy-lingerie che fa per te. “Sta tutto nella forma “. Quelle che hanno un seno prosperoso e curve abbondanti, si dice così, puntano su un reggiseno a balconcino. Per le altre, più minute, l’arma obbligatoria è la versione push up, che spinge il seno verso il centro, dando rotondità.
Valorizzare i tuoi glutei, è facile! Se sono un pò piatti, opta per un paio di shorty che li modellino. Evita il perizoma che li appiattisce. Per i più sodi, il tanga è l’ideale. La sua forma che copre il fondoschiena, dovrebbe renderlo più bello.
La guepiere? Va bene per tutte. «Un trucco? Scegliere la taglia giusta, altrimenti rischi che sia o troppo stretta o troppo larga, e là è la fine. Certo si potrebbe pensare che autoreggenti e giarrettiere siano riservate alle donne slanciate, ma non è così. E’ questione di saperle portare!»

5 lezioni di seduzione Aubade, decriptate per te!

Lezione N°94: Osa col rosso!
Rosso passione, rosso sulle labbra, rosso per il completino intimo. Questo colore è completametne associato alla quintessenza della femminilità nell’immaginario maschile. Allora perché privarsene? E non dimentichiamo che si sposa bene con qualsiasi tipo di carnagione e anche con le pelli chiare!

Lezione N° 89: Dagli le vertigini!

Il potere sessuale di giarrettiere e autoreggenti non è più da dimostrare. Sta probabilmente nella parte visibile che stimola la fantasia su cosa si nasconda sotto la gonna. Per rendere il tuo uomo insaziabile, gioca con i suoi nervi e la sua pazienza. Fuori dal letto, sgancia lentamente le autoreggenti, e sfilale il più sensualmente possibile dalle tue gambe.

Lezione N° 72: Lasciati andare
Non sottovalutare l’effetto del fondoschiena sull’uomo. Un tanga ti da un tono ovviamente più provocatorio che una mutanda coprente. No? Per convincertene, scegli il modello con il micronodo o dei bottoncini, in alto, all’inizio del sedere! Imbattibili.

Lezione N° 66: Scatena la sua passione!

Per liberarsi dalle inibizioni, bisogna passare all’attacco. Ricapitoliamo, i limiti sono fatti per essere superati… e il tuo seno per essere sostenuto. Le più abbondanti oseranno il modello balconcino. Le altre giocheranno la carta suggestiva, tulle e trasparenze, che tradiscono tutte le emozioni della pelle. Lo adora.

Lezione N° 69: Fai di lui un principe!

Smettila di domandarti se sei brava, irresistibile o focosa. La risposta è si. Per convincertene, scivola dolcemente dentro una guepiere. Scoprirai che allacciarla significa già accendere l’erotismo che è in te. Un gioco di drappi e tulle che, soprattutto se si tratta di una esperienza fuori dall’ordinario, non solo libererà tante piccanti fantasie, ma ti condurrà a intensi momenti di piacere e complicità.

Rating 3.00 out of 5
[?]
Share