Share

La storia di questo bambino ha commosso Rosemary Underhay dell’associazione animalista “Vida Digna” che l’ha raccontata a tutto il mondo. Il bambino in questione ha assistito ad una scena molto brutta.

Un cane randagio è stato letteralmente bollito per impedirgli di entrare in un negozio alla ricerca di cibo. Il bambino, di cui non si sa il nome, lo ha raccolto e gli ha medicato non si sa come le ustioni. Saputo che nelle vicinanze c’era la tenda di Vida Digna si è messo in fila al freddo con altre 200 persone per usufruire delle medicazioni gratuite per tutti gli animali domestici presenti.

Quando è arrivato il turno del cane Milo e del suo piccolissimo padroncino gli operatori di Vida Digna si sono accorti che era sordomuto. Nonostante il pesantissimo handicap è riuscito a farsi capire e ad aiutare i volontari a curare Milo. Le cure e la convalescenza sono andate avanti per un mese ed il bambino ogni giorno è andato a trovare il suo amico a quattro zampe. Una volta guarito Milo ha trovato una famiglia che gli darà l’assistenza e l’amore di cui ha bisogno. Purtroppo l’altro personaggio di questa storia, il bambino, è tornato nella sua comunità nei sobborghi dove a stento riesce a mangiare e non potrà frequentare alcun tipo di scuola. La sua storia sta facendo il giro del mondo e magari anche lui troverà una famiglia che gli permetterà di avere un cucciolo ed una vita dignitosa.

Rating 3.00 out of 5
[?]
Share