Share

Il piccolo George Ashman è nato nel 2006 con una vistosa voglia rossa sul viso.

Per paura che il loro figlioletto potesse essere preso in giro dai suoi compagni di classe e soffrisse la discriminazione per tutta la vita i suoi genitori sono stati costretti a prendere una decisione drastica.

Insieme a una equipe di medici, mamma e papà Ashman hanno dato il placet affinché a George fossero  impiantati due “espansori tissutali”, in tutto somiglianti a due corna demoniache, sotto la pelle in modo da poterli gradualmente rimuovere coprendo totalmente la macchia e ricucendo la nuova pelle sulla fronte.

L’operazione è stata un successo e, dopo tanta sofferenza, finalmente, George potrà vivere una vita normale.

FONTE WEB

Rating 3.00 out of 5
[?]
Share