Share

Con l’estate aumentano i casi di scottature ed eritemi solari, causa l’esposizione ai raggi solari in orari non consigliati da medici e dal buonsenso, ma anche creme di protezione solare non efficaci per la nostra pelle.

Non potete fare a meno di sdraiarvi al sole su qualsiasi superficie, stile lucertola, pur di abbronzarvi? L’estate sta volgendo al termine, e se in queste settimane avete fatto incetta di sole il più possibile e siete incappate poi in qualche scottatura, ecco qualche rimedio veloce ed efficace per lenire il fastidio.

Spesso infatti si sottovaluta l’importanza e l’efficacia delle protezioni solari o si sbaglia il tipo di fototipo applicando protezioni troppo basse, è così che la nostra pelle rimane esposta al sole completamente indifesa e reagisce ai raggi solari con irritazioni, eritemi e arrossamenti. E a chi non è mai successo di addormentarsi in spiaggia, al sole, e svegliarsi con la pelle rossa e scottata?

 

I rimedi che la natura ci offre però sono tanti ed efficaci, tutti da applicare dopo aver pulito accuratamente la pelle con una doccia che lenisca anche la sensazione fastidiosa di bruciore. Utili possono essere anche dei bagni di circa 20 minuti con acqua e bicarbonato, che attenua il bruciore.

Ora scegliamo il nostro rimedio:

  • Aloe vera: è ideale per le scottature o in generale per le irritazioni della pelle; le sue foglie se spezzettate producono un gel lenitivo che applicato sulla pelle dona immediato sollievo ed accelera la guarigione. In alternativa esistono in commercio i gel all’Aloe Vera, come quello di Bioearth, che con le loro proprietà idratanti e altamente decongestionanti doneranno subito benessere alla pelle, oppure le creme alla Calendula, come quella di Weleda, facilmente reperibile in erboristeria.
GUARDATE IL VIDEO

 

  • Patate e cetrioli: Ottime per le scottature sia causate dal sole che dal fuoco. Basta applicare una fetta di patata cruda o di cetriolo sulla zona interessata per avvertire subito una sensazione di freschezza. Dopo circa 15 minuti di applicazione, girate la fetta e aspettate un altro quarto d’ora, poi gettatela e passate alla fetta successiva.
  • Amido di riso: Sciogliete un bicchiere di amido di riso nell’acqua della vasca ed immergetevi per avere un sollievo generale su tutto il corpo ed alleviare le conseguenze di un’eccessiva esposizione al sole. Se invece la zona è più circoscritta allora potete fare un piccolo impasto di amido ed acqua ed applicarlo localmente.

 

  • Camomilla o tè freddo: sono i calmanti per eccellenza! Preparate un infuso e dopo averlo lasciato raffreddare fate degli impacchi sulle zone interessate almeno due volte al giorno.

  • Yoghurt: offre un sollievo immediato perché a base di latte; applicatene uno strato abbondante e lasciatelo agire per 30-45 minuti , rimuovetelo delicatamente con acqua tiepida.

In ogni caso ricordate il vecchio detto “prevenire è meglio che curare”!

 

Rating 3.00 out of 5
[?]
Share