Share

E’ in arrivo un’ondata di calore: come spesso accade in questo periodo dovremo fronteggiare il caldo intenso che caratterizzerà le prossime giornate. Soffrendo molto le alte temperature credo che mi barricherò in casa uscendo solo il minimo indispensabile così come anche è consigliato soprattutto per gli anziani, e cercherò di refrigerarmi a partire dalla tavola. In casi come questo la miglior soluzione è bere tanto, meglio se acqua, e mangiare frutta e verdura oltre che piatti freschi e leggeri. Quindi prediligete pasta e pesce rispetto alla carne e consumate più pasti piccoli e frequenti rispetto a pochi ma abbondanti.

Ovviamente banditi i cibi piccanti e le bevande alcoliche che contribuiscono innanzitutto ad aumentare la sudorazione e conseguentemente la disidratazione. E si a qualchegelato, meglio se alla frutta. La parola d’ordine comunque rimane bere, e tanto. Prediligete l’acqua, bevetene almeno 2 litri al giorno e in alternativa anche i succhi di frutta, meglio se fatti in casa, e dei centrifugati di frutta e verdura. Ed a proposito di bere, vi propongo la ricetta del lassi, una bevanda indiana molto dissetante, leggera e con proprietà digestive.

Si tratta di una sorta di frullato a base di yogurt e di acqua a cui si uniscono spezie varie oppure della frutta, ma poca. In questo caso io ho aggiunto del mango, per renderlo colorato, e, a dir la verità, anche per farne fuori uno che avevo in cucina da consumare. Il bello del lassi è che si prepara molto facilmente a partire dal solo yogurt, che va versato nel frullatore e al quale si aggiunge dell’acqua nella proporzione di 1/2, a meno che non abbiate particolari problemi di digestione. Le spezie adatte per profumare i lassi? Cannella, chiodi di garofano o cumino, a voi la scelta.

LASSI AL MANGO

Dosi per 2 persone

  • 250 gr. yogurt
  • 500 ml acqua
  • 1 mango
  • cannella
PREPARAZIONE
  1. Versare nel frullatore lo yogurt, unire l’acqua e frullare.
  2. Lavare e sbucciare il mango e unirlo dentro il boccale del frullatore.
  3. Azionare ancora per qualche minuto e profumare con la cannella o con altre spezie a piacere.
  4. Servire subito.
Rating 3.00 out of 5
[?]
Share