Share

Le cure e i trattamenti per eliminare le smagliature esistono: non fanno miracoli, ma è possibile attenuare le smagliature fino a farle quasi scomparire.

Il primo comandamento è una regolare prevenzione delle smagliature, esistono tuttavia dei rimedi a questi fastidiosi inestetismi: dai prodotti in commercio ai trattamenti chirurgici, ecco come liberarsi dalle smagliature.

Le Creme e i Prodotti Antismagliature

Le creme antismagliature in commercio sono ricche di collagene e retinoidi, necessari per migliorare le smagliature: un’applicazione costante può ridurre la presenza di smagliature e rendere la pelle soda e dall’aspetto migliore.

Ci sono moltissime creme antismagliature sul mercato e solitamente conviene acquistarle dopo aver sentito il parere di chi le ha provate. Ecco alcune creme antismagliature che hanno riscontrato il favore del pubblico femminile e che potrebbero interessarvi.

Si parte dalla crema anti smagliature “Rilastil Intensive”, molto apprezzata nei forum. Anche la crema antismagliature “Avon Solutions Maximum Body Makeover” sembra piacere, e soprattutto sembra dare buoni risultati!

Il siero riducente corpo “Slimgo”, a sorpresa, è ottimo per le smagliature: le donne che l’hanno provato sono infatti rimaste piacevolmente stupite. Per finire, la crema anti smagliature “Collistar” è giudicata mediamente buona. Prima di applicare questi prodotti è sempre consigliabile effettuare peeling e scrub regolari che esfoliano la pelle, eliminano le cellule morte e migliorano la capacità di penetrazione del prodotto cosmetico.

I Trattamenti Mirati per le Smagliature

Per migliorare l’aspetto delle smagliature oggi si utilizzano inoltre trattamenti chirurgici e nuove tecniche estetiche che operano nel campo degli inestetismi della pelle. Le modalità e tipologie chirurgiche sono differenti: esploriamo quindi le pratiche del laser, del peeling chimico e della dermoabrasione per saperne di più.

Ma ricordiamo che è importante avere una certa cautela nell’approccio con questi trattamenti chirurgici perché sono costosi e non sempre portano ai risultati sperati: prima di effettuare qualsiasi intervento è bene rifletterci seriamente e parlarne con il proprio medico.

Laser

Il trattamento con il laser ha l’obiettivo di stimolare il tessuto a produrre collagene e chiudere progressivamente la smagliatura. Viene effettuato tramite un fascio di luce laser penetra in profondità nella pelle. La terapia non è dolorosa e si svolge in più sedute: durante la prima seduta viene effettuata l’asportazione dello strato cutaneo superficiale, nelle sedute successive il laser stimola la formazione di collagene. Il costo varia dai 500 € ai 2000 € circa a seconda del numero di sedute.

Peeling chimico

Il peeling chimico è una tecnica di esfoliamento e rinnovamento della pelle attraverso l’uso di soluzioni acide con l’intento di eliminare lo strato superficiale dell’epidermide, rendendo quasi invisibili le smagliature. Anche questo trattamento va svolto in più sedute, ma il suo costo è meno elevato rispetto agli altri trattamenti: si aggira infatti intorno ai 200-300 € a seduta.

Dermoabrasione

Questa tecnica consiste nell’abrasione dello strato superficiale del derma tramite l’utilizzo di una piccola fresa dalla superficie simile alla carta vetrata. La dermoabrasione viene effettuata anestetizzando la parte da esfoliare e costa mediamente 1.000-2.000 € per zone ristrette e dai 3000 € in su per superfici più ampie.

Fonte Web

Rating 3.00 out of 5
[?]
Share