Share

L’aumento del freddo e l’arrivo dell’autunno possono causare stress ai capelli che diventano opachi, anche a causa dello smog, e iniziano a rovinarsi o a cadere. In questi casi, sono ancora una volta i prodotti naturali presenti in dispensa a essere il rimedio ideale per nutrire e curare i capelli

Ottobre è il mese ideale per usare birra, aceto e miele. Per lucidare i capelli unite una tazza di aceto di mele a due tazze di acqua. Applicate il liquido su capelli puliti e asciutti; lasciate agire per 15 minuti e risciacquate. Se avete capelli colorati non utilizzate questo composto e lavate i capelli chiari con un infuso alla camomilla; se, invece, avete capelli castani applicate degli impacchi al tè nero.

Per capelli sfibrati ricorrete alla birra mischiandone due cucchiai a un tuorlo d’uovo che ha tra le sue proprietà quella di detergere delicatamente i capelli. Dopo aver mischiato e amalgamato gli ingredienti, distribuite il composto su cute e la lunghezze, lasciate agire per 30 minuti e lavate.

Preparare un balsamo naturale non è mai stato così semplice: unite 3 cucchiai di miele e uno di olio di oliva; distribuite sui capelli, coprite con una cuffia da doccia e lasciate agire per 20 minuti. Risciacquate abbondantemente e i capelli diventeranno morbidi e lucidi. Infine, non dimenticate mai di lavare le punte con acqua fredda: aumenta la brillantezza e liscia i capelli.

 

FONTE WEB

 

Rating 3.00 out of 5
[?]
Share