Share

 

No, l’amore non è solo nella testa. Questo sentimento si traduce in profonde variazioni ormonali. Queste ultime potrebbero peraltro spiegare il bisogno di trovare l’anima gemella e la serenità della gente che vive in coppia. A tal punto che qualcuno non esita a proporre dei filtri per preservare quest’unione… Scopri i segreti dell’alchimia dell’affetto.

Il sentimento amoroso ha un notevole impatto sull’organismo. Attenzione, nulla a che vedere con i semplici “effetti” delle notti passionali: si tratta nel nostro caso di sconvolgimenti causati dall’incontro con l’anima gemella…

Le anfetamine dell’amore

No, innamorarsi non è una cosa da nulla ! Provoca nel tuo organismo dei cambiamenti profondi… Ovviamente, i primi momenti dell’incontro saranno una vera e propria tempesta ormonale che ti devasterà il corpo: dopamina, adrenalina, ossitocina… Il capofila della tua eccitazione ha un nome: la feniletilamina. È l’anfetamina naturale dell’amore e della felicità. La si trova, peraltro, in piccole quantità nel cioccolato, il che spiegherebbe perché le signorine che non hanno trovato l’anima gemella compensino il celibato con qualche tavoletta…

Su una nuvoletta

Ma superate le prime emozioni, il sentimento amoroso prende un’altra piega: la presenza rassicurante dell’essere amato, e forse i gesti affettuosi, favoriscono la produzione di endorfina, una morfina fabbricata naturalmente dal corpo. Viene prodotto anche un altro ormone: l’ossitocina. Quest’ultimo è stato battezzato da alcuni scienziati “l’ormone di attaccamento”, perché sarebbe secreto in particolare da tutte le specie animali monogame, fin dal primo atto sessuale… Risultato di questa produzione ormonale: l’ansia, lo stress e le altre tensioni scompaiono. La coppia diventa un mezzo per restare zen. Sfortunatamente, alcuni studi hanno anche mostrato che in certe coppie si osserva l’aumento del tasso di cortisolo, l’ormone dello stress…

Potenziare l’amore…

Alcuni scienziati sottolineano però che il nostro organismo potrebbe abituarsi agli ormoni dell’amore. Dopo qualche anno, queste sostanze non farebbero più effetto. E contrariamente a certe sostanze illecite, è difficile aumentare le dosi per continuare a soddisfarsi… Il bisogno di andare a cercare altrove, per ritrovare la prima fiamma, comincerebbe allora a farsi sentire. Per rimediare a questo fenomeno alcuni non esitano a proporre delle bevande presumibilmente in grado di “dopare” il sentimento amoroso. Così David Gray, autore di successo de “Les hommes viennent de Mars, les femmes de Vénus” (“Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere”, N.d.T.) ha appena lanciato una bevanda al cioccolato per coppie in difficoltà. La versione per donna potenzia la serotonina, la versione per uomo aumenta il tasso di dopamina.
Ciliegina sulla torta: questo beveraggio permetterebbe anche di perdere peso…

L’amore protettore

Questi differenti ormoni prodotti durante l’amore hanno dunque delle virtù per l’organismo. Riducendo lo stress e l’ansia, proteggono contro tutte le malattie legate allo stress : disturbi cardiovascolari, disordini metabolici… Diversi studi hanno sottolineato che gli uomini sposati, per esempio, avevano una salute migliore dei celibi. Ma in questo campo, è difficile distinguere l’influenza del sentimento amoroso dall’alimentazione più equilibrata o dalla migliore igiene di vita. E il rovescio della medaglia è che queste reazioni ormonali possono avere effetti negativi… 
In effetti, certe deregolazioni di questo sistema potrebbero rendere alcuni soggetti totalmente “drogati” dall’amore. Peraltro, la secrezione di serotonina potrebbe indurre delle vere e proprie ossessioni nei confronti dell’essere amato (esattamente come accade nei Disturbi Ossessivi Compulsivi). Senza parlare della separazione che spesso provoca danni notevoli ed è all’origine di numerosi disturbi psichici, come la depressione… Ma naturalmente non bastano queste ragioni per farci decidere di non cedere più a questo sentimento. Tanto più che “all’amore non si comanda”

 

FONTE WEB

Rating 3.00 out of 5
[?]
Share