Share

Ormai le feste sono alle spalle, ma il nostro corpo sta ancora tentando di smaltire tutti gli eccessi. Alcol, fritti, cibo molto ricco, hanno affaticato l’intestino, un organo molto importante per il benessere. Per tornare gradualmente alla normalità e senza diete restrittive far brillare l’organismo, c’è bisogno di una serie dieta di disintossicazione. Senza sforzi o privazioni, introdurre nel corpo quegli alimenti che depurano naturalmente. 

Il regime prevede l’eliminazione del latte di mucca e di tutti quegli alimenti composti da farina: pane, pasta, biscotti ecc. Eliminare il latte vaccino e la farina permette di non assumere caseina e glutine: due proteine che rischiano di infiammare l’intestino. Appena sveglia bevi due bicchieri di acqua minerale con residuo fisso secco superiore a 500 mg/litro e ricca di ioni bicarbonato con dose superiore a 600 mg/litro. Tra le sostanze considerate in grado di aiutare l’intestino nell’eliminazione di scorie ed eventuali batteri nocivi vi sono anche aceto di mele, succo d’aloe vera e fermenti probiotici. I chiodi di garofano ed alcune erbe medicinali come l’artemisia assenzio sono ritenute in grado di creare a livello intestinale un ambiente ostile nei confronti dei batteri nocivi. L’ideale sarebbe preparare dei grossi bibitoni di acqua e queste sostanze e portarle sempre con sé per berne il più possibile senza esagerare. 

 

Anche una dieta semi-liquida opportunamente eseguita con l’intento di purificare il proprio organismo sotto controllo medico potrebbe comprendere l’assunzione di succhi e centrifugati di frutta e verdura fresca, zuppe e passati di verdura, frullati, olio di semi di lino, semi di sesamo, semi di zucca e acqua naturale. Oppure c’è il classico regime del minestrone di verdure. Si prepara una grande quantità di minestrone, e lo si mangia ogni volta che uno ha fame. Questa dieta spesso considerata drastica può essere affiancata dall’assunzione di alimenti come fibre, per non sentire troppo i morsi della fame. Ricordate infine che tutti i cibi ricchi di magnesio e zinco, aiutano la vitalità della flora batterica intestinale oltre che il tratto superiore dell’intestino. E allora via libera a frutta e verdura: mele, pere, uva, o anche sotto forma di succhi o frullati,zucche, zucchine, i cuori di palma. Il vostro intestino dirà grazie!

 

FONTE WEB
DONNA

Rating 3.00 out of 5
[?]
Share