Share

Dormire bene e nella giusta quantità è essenziale per stare bene: spesso il sonno viene sottovalutato, ma è proprio quando si dorme che l’organismo si rigenera, il sistema immunitario si rinforza e si accumulano le energie per affrontare la giornata.

Scopri 7 utili ed efficaci consigli per dormire meglio!

Come Migliorare la Qualità del Sonno

 

1. Vai a Dormire e Svegliati Sempre alla Stessa Ora

Può sembrare una banalità, ma mantenere degli orari consistenti quando si tratta di sonno è molto utile per dare al corpo dei ritmi naturali e per dormire meglio.

Cerca di andare a dormire tutte le sere verso la stessa ora e di svegliarti in maniera naturale alla mattina (gli esperti consigliano di non utilizzare la sveglia ma svegliarsi in maniera naturale quando il corpo è riposato).

 

2. Dormi in un Unico Blocco

Il sonno frammentato non è riposante e può causare sonnolenza durante il giorno: per questo è meglio dormire in un unico blocco.

Anche se molti lo fanno, è consigliabile evitare di ritardare la sveglia quando suona perché si otterrà soltanto un sonno frammentato che andrà a compromettere l’energia della giornata. Se possibile, meglio andare a letto un’ora prima e svegliarsi in maniera naturale.

 

3. Usa il Pisolino per Recuperare il Sonno Perso

Hai dormito male durante la notte? Allora schiaccia un pisolino nel pomeriggio: ti aiuterà a recuperare il sonno perso e a darti più energie. Un pisolino di 20 o 90 minuti fra le 2 e le 4 di pomeriggio è l’ideale per riprendersi ed essere più attivi.

Il consiglio in più? Evita di dormire troppo a lungo o troppo tardi durante il giorno, perché in questo caso potresti disturbare il ciclo del sonno e causare insonnia.

4. Evita la Caffeina dopo le 2 pm e Non Bere Alcool Prima del Sonno

La caffeina contenuta nel caffè non è di certo di aiuto per dormire meglio la notte, soprattutto se hai problemi di insonnia. Per questo motivo è meglio evitare bevande a base di caffeina dopo le 2 del pomeriggio, perché la caffeina rimane in circolo per 6 ore e potrebbe disturbare il sonno.

[ad] Slot Pubblicità #2 vuoto!

Non bere neppure alcool prima di andare a dormire – gli esperti consigliano di non berlo a partire da 3 ore prima del sonno. L’alcool è eccitante e non sedativo, come molti pensano, quindi il sonno rischia di essere disturbato da troppi drink prima del sonno.

 

5. Fai Esercizio Fisico fra le 5 e le 7 di Pomeriggio

L’esercizio fisico fa aumentare il livello di endorfine nel corpo, cosa che aiuta a dormire meglio e migliora la qualità del sonno. Il miglior momento per fare fitness non è la mattina presto, ma tra le 5 e le 7 di pomeriggio.

Meglio dormire un’ora in più la mattina ed esercitarsi verso quest’ora, garantendo anche una buona notte di sonno. Evita però esercizio troppo stancante prima di andare a letto, altrimenti la temperatura del corpo rimarrà troppo alta durante la notte.

 

6. Elimina Ogni Fonte di Luce

È essenziale dormire al buio, senza nessuna fonte di luce che disturbi il sonno: questo aiuta a dormire meglio e a recuperare del tutto le energie. 

Chiudi le persiane, usa un asciugamano per tappare la luce che filtra da sotto la porta e adotta piccoli accorgimenti per eliminare ogni fonte di luce; l’ideale è indossare una mascherina per dormire. 

 

7. Elimina Ogni Rumore

Così come la luce, anche i rumori disturbano il sonno e ne compromettono la qualità: è bene dormire in silenzio. Spegni tutti gli apparecchi elettronici durante la notte (per evitare fastidiosi ronzii) e investi in un paio di tappi per le orecchie se ci sono rumori troppo forti che ti posso disturbare.

In Conclusione…

Il sonno perfetto è costante e preciso, non frammentato; può essere recuperato con un pisolino durante la giornata e conciliato con esercizio fisico durante il tardo pomeriggio. Si dorme meglio in silenzio, al buio e senza alcool e caffeina nel corpo.

FONTE WEB
Dieta e Bellezza

Rating 3.00 out of 5
[?]
Share